3 esercizi di respirazione per la pressione alta, suggerisce il guru indiano dello yoga

Respira profondamente ! Spesso sottovalutiamo l’importanza degli esercizi di respirazione per la salute. Vari studi hanno evidenziato come la respirazione lenta e profonda sia una terapia alternativa di successo per le persone alle prese con le condizioni di vita. L’ipertensione o la pressione alta è uno di questi problemi di salute. Secondo il guru indiano dello yoga, il dottor Hansaji Yogendra, praticare alcuni esercizi di respirazione per l’ipertensione può avere potenziali benefici nel controllare l’ipertensione.

3 esercizi di respirazione per l’ipertensione

Il dottor Hansaji Yogendra, direttore dell’Institute of Yoga e presidente dell’Indian Yoga Association, afferma che il pranayama può aiutare a controllare l’ipertensione.

Nello stile di vita frenetico di oggi, l’ipertensione, comunemente nota come ipertensione, è in aumento. Il nostro stato d’animo, offuscato da emozioni come rabbia, frustrazione, irritazione, irrequietezza e stress, contribuisce al rischio di ipertensione. Inoltre, la costante irrequietezza spesso ci fa dimenticare di rilassarci, un fattore importante alla base di questa condizione. Anche le cattive abitudini alimentari e la mancanza di esercizio fisico giocano un ruolo. Alla luce di queste preoccupazioni, diventa fondamentale esplorare tecniche in grado di ridurre efficacemente l’ipertensione. Tale approccio prevede la pratica del pranayama, antichi esercizi di respirazione yogica. Esploriamo i migliori esercizi di respirazione per l’ipertensione e i loro benefici terapeutici.

Prova la respirazione addominale profonda per controllare la pressione alta. Immagine gentilmente concessa da: Adobe Stock

1. Yogendra Pranayama n.4

Yogendra Pranayama No.4 è una tecnica di respirazione specializzata che enfatizza la respirazione addominale profonda per indurre il rilassamento e alleviare i fattori legati allo stress che contribuiscono all’ipertensione. Yogendra Pranayama No.4 favorisce la respirazione diaframmatica, innesca la risposta di rilassamento e aiuta a ridurre la pressione sanguigna. Ecco come praticare questa tecnica:

* Adotta una posizione seduta comoda e metti le mani sul basso addome, appena sopra l’ombelico
* Inspira profondamente, permettendo all’addome di espandersi verso l’esterno mentre i polmoni inferiori si riempiono d’aria
*Espira lentamente e completamente, permettendo all’addome di contrarsi verso l’interno e rilasciare delicatamente l’aria
* Ripeti questa respirazione addominale profonda ritmica per 5-10 minuti al giorno.

2. Rechaka

Rechaka, derivato dalla parola sanscrita per “espirazione”, è una tecnica pranayama che si concentra sull’espirazione controllata e prolungata. Aiuta a rilasciare la tensione, ridurre l’ansia e promuovere una mente e un corpo calmi. Ecco come praticare Rechaka:

* Siediti in una posizione a gambe incrociate come sukhasana
* Chiudi gli occhi e inspira profondamente attraverso il naso, riempiendo i polmoni di aria
*Espira lentamente attraverso il naso, prolungando l’espirazione per una durata maggiore rispetto all’inspirazione
* Mira a un rapporto di 1:2, espirando il doppio del tempo che inspiri.

Questa espirazione prolungata induce un profondo rilassamento e attiva il sistema nervoso parasimpatico del corpo, portando a una potenziale diminuzione dei livelli di pressione sanguigna. Impegnati in Rechaka per 5-7 minuti al giorno per sperimentarne i potenziali benefici.

Anoluma Viloma Pranayama per l'ipertensione
Gli esercizi di respirazione possono aiutare ad abbassare la pressione arteriosa. Immagine per gentile concessione di Shutterstock

3. Anuloma Viloma

Anuloma Viloma Pranayama, comunemente noto come Alternate Nostril Breathing, è una tecnica pranayama ampiamente riconosciuta nota per promuovere l’armonia e l’equilibrio nel corpo e nella mente. Ecco come praticare Anuloma Viloma.

* Trova una posizione seduta comoda, permettendo al tuo corpo di rilassarsi
* Alza la mano destra verso il viso, gli occhi chiusi. Chiudi delicatamente la narice destra con il pollice destro
* Inspira lentamente e profondamente attraverso la narice sinistra, riempiendo i polmoni di aria
* Dopo aver completato un’inalazione completa, rilascia la chiusura della narice destra e usa l’anulare per chiudere la narice sinistra
*Espira lentamente e completamente attraverso la narice destra
* Inspira attraverso la narice destra, chiudila con il pollice ed espira attraverso la narice sinistra
* Continua questo schema ritmico di respirazione a narici alternate per diversi round.

Anuloma Viloma Pranayama, senza ritenzione respiratoria, è particolarmente benefico per le persone che soffrono di ipertensione. Infatti, facilita il rilassamento, la riduzione dello stress e ha il potenziale per regolare i livelli di pressione sanguigna.

Incorporando questo pranayama nella tua routine quotidiana insieme a Yogendra Pranayama n. 4 e Rechaka, puoi amplificare ulteriormente i benefici della tua pratica respiratoria nella gestione efficace dell’ipertensione.

Importanza del pranayama per la salute

Anche dedicare solo 10-15 minuti al giorno alla pratica del pranayama può avere un profondo impatto positivo sul corpo e sulla mente. Pranayama come Yogendra Pranayama No.4, Anuloma Viloma e Rechaka, forniscono tecniche per rilassare il respiro, che a sua volta rilassa istantaneamente tutto il tuo essere. È giunto il momento di mettere noi stessi al primo posto e riservare momenti della nostra giornata per prenderci cura di noi stessi. Raccogli i potenziali benefici di questi pranayama, permettendoti di riprendere il controllo della tua ipertensione e sperimentare il potere trasformativo del respiro nel promuovere la salute e il benessere generale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *